www.disinfestanti.it

La disinfestazione consapevole

Quick Menù

Documenti | lotta alle zanzare | Derattizzazione | insetti derrate | Rivenditori |

Help Desk Help Desk INDIA


Potete ricevere un aiuto nella definizione di un problema specifico oppure avere un suggerimento per il controllo di un'infestazione. Scrivete a: disinfestanti@indiacare.it

APP INDIA

LA NUOVA APP INDIA

Problemi con topi e insetti? INDIA - lotta agli infestanti è l'App che ti fornisce indicazioni chiare, semplici e rapide su come affrontare problemi legati agli agenti che infestano gli ambienti in cui viviamo.

SCARICALA E' GRATIS
APP PER ANDROID
Download
APP PER IPHONE IPAD:
INDIA - Pest Control Solutions



Avviso

Gli insetticidi INDIA sono immessi in commercio solo in taniche di plastica o flaconi in coex sigillati con etichetta originale autoadesiva.

Diffidate di confezioni dall’aspetto “casalingo”. INDIA lavora secondo le norme ISO 9001 e quelle di buona fabbricazione del Ministero della Salute .




"Qualsiasi azione di disinfestazione ha maggiore probabilità di successo quando chi la esegue dispone di adeguate informazioni sulla biologia dell'infestante stesso."

www.indiacare.it

In Italia la disinfestazione, e la bonifica idraulica, hanno svolto un ruolo vitale per permettere la sopravvivenza dell'uomo e lo svolgimento delle attività nelle aree di storica diffusione della malaria.

Ora si interviene per garantire una miglior qualità della vita, ma, purtroppo, dopo l'estate 2007 abbiamo capito che anche nel nostro territorio le zanzare possono riassumere il ruolo di vettori di malattie. Così è accaduto per la trasmissione del virus CHK da parte di Aedes albopictus in provincia di Ravenna e per la trasmissione del virus West Nyle ad opera di Culex pipiens in alcune province del Veneto e dell'Emilia Romagna.

Non possiamo sapere se questi episodi rimarranno isolati nel nostro Paese, perché i cambiamenti climatici potrebbero aprire la via ad insetti (o roditori) sino ad ora non presenti come ad esempio la Aedes aegypti (la zanzara che trasmette febbre gialla e dengue) , oppure agevolare la diffusione di virus patogeni per l'uomo in insetti con capacità vettoriale già presenti sul suolo italiano.

Fattori di rischio aggiuntivi:

  • Aumenta sempre più la concentrazione abitativa nei grandi centri urbani e nei comuni della fascia di prima periferia. Più persone abitano vicine in spazi piccoli. Si vengono così a creare le condizioni più favorevoli per lo sviluppo e la riproduzione di alcuni infestanti agevolati dalle modifiche che l’uomo apporta all’ambiente nonché per la rapida trasmissione di microrganismi patogeni per l'uomo da parte di insetti vettori.
  • Le persone che si spostano da ambienti rurali verso ambienti molto urbanizzati acquistano, con il tempo, una maggiore sensibilità alla presenza di insetti (anche se assolutamente innocui) all'interno delle abitazioni, tendono ad identificare ogni insetto come infestante e possono abusare dell'impiego di insetticidi.
  • Il progressivo variare di alcuni parametri climatici (inverni miti, assenza di gelate, primavere umide e piovose) favorisce lo sviluppo di alcuni insetti già tipici delle nostre aree e può anche aiutare altri insetti, sino ad ora non diffusi in Italia, ad acclimatarsi nelle nostre regioni.

La necessità di una disinfestazione consapevole

Ecco quindi un crescente acquisto di insetticidi e rodenticidi per l'impiego all'interno delle abitazioni, o nelle adiacenze di queste, ed un aumento nel ricorso ai servizi di ditte che offrono interventi di disinfestazione o derattizzazione (un insieme piuttosto eterogeneo: disinfestatori veri e propri, imprese di pulizia, imprese di spurgo, giardinieri, manutentori...).

Proprio partendo da queste considerazioni si è posto come scopo di questo sito il fornire alcune informazioni che possono risultare utili per massimizzare gli effetti degli interventi insetticidi (o rodenticidi) evitandone un abuso. Ad esempio aiutando nell’individuare i punti critici delle operazioni di controllo: dove intervenire, quando intervenire e come intervenire. Spesso, infatti, il controllo di insetti o roditori non si risolve solo mediante l'impiego di una sostanza più o meno tossica ma grazie alla comprensione di dove e quando è più opportuno eseguire l'intervento di controllo. In questo sito abbiamo selezionato e organizzato alcune informazioni utili per giungere al riconoscimento dei più comuni infestanti delle abitazioni o di altri luoghi frequentati.

E’ opportuno inoltre non dimenticare che l’impiego di insetticidi (e rodenticidi) comporta l’immissione nell’ambiente di sostanze chimiche che, per quanto autorizzate allo specifico impiego, sono sempre caratterizzate da una propria tossicità (sia acuta che cronica), da una degradazione nell’ambiente più o meno veloce, da differenti livelli di efficacia. Pertanto non è corretto considerare insetticidi e rodenticidi del tutto “innocui” per l’uomo (o altri animali) e dannosi solo per insetti e roditori. Il loro utilizzo consapevole non è solo utile ma decisamente auspicato. A questo punto può essere utile sottolineare che, per lo meno a livello Europeo, si cerca di indagare sui possibili effetti dovuti all’esposizione, in ambienti domestici, ad insetticidi o altri biocidi (rodenticidi, acaricidi, fungicidi,…) a seguito di un impiego poco accorto, eccessivamente ripetuto o comunque legato ai motivi più vari.

Questo aspetto non deve essere trascurato perché non sono infrequenti i casi di avvelenamento da insetticidi, per fortuna il più delle volte con effetti transitori, registrati presso i centri antiveleno italiani. Inoltre il cattivo impiego di queste sostanze conduce, nella maggior parte dei casi ad una tossicità cronica, i cui effetti sono più subdoli e difficili da diagnosticare.

Il ruolo di Disinfestanti.it

Disinfestanti.it nasce, e si rinnova, proprio per cercare di dare un aiuto a quanti sono alla ricerca di informazioni relative al vasto e variegato panorama della disinfestazione civile comunicando, in modo semplice e chiaro, le informazioni di base per riconoscere i principali insetti infestanti, capire come vivono e cosa è opportuno fare per ottenere un buon risultato nelle operazioni di lotta, limitando l'impiego delle sostanze chimiche (insetticidi, rodenticidi, acaricidi, eccetera) e, di conseguenza, riducendo i rischi di esposizione negli ambienti domestici.

Pensiamo che una raccolta di informazioni semplice e, per quanto possibile completa, può essere di aiuto a chi desideri divenire più consapevole dei rischi connessi alla presenza di infestanti e delle più corrette modalità per realizzare un intervento di lotta ecco perché in Disinfestanti.it è possibile trovare informazioni sintetiche su:

India logo




A norma della legge sul diritto d'autore e del codice civile è vietata la riproduzione delle opere digitali integranti questo sito , consistano esse in testi, immagini (ad eccezione di quelle concesse con licenza Common Creative), suoni e qualsiasi altra espressione creativa, con qualsiasi mezzo, elettronico, meccanico, telematico, per mezzo di fotocopie, stampe, microfilm, registrazioni su qualsiasi tipo di supporto magnetico o altro, senza autorizzazione scritta degli autori. Si richiama allo scopo la tutela del diritto d’autore e dei diritti connessi alla ideazione e progettazione per la comunicazione visiva, così come previsto dai D.L.29 dicembre 1992 nr.518 e D.L.16 novembre 1994 nr.685.
Foto "My Explore" di batega - Licenza Common Creative